Pubblicato in: Recensioni e consigli d'acquisto

Waffelman, solo per veri golosi!!

Buon giorno, mi ritrovo qui a scrivere un altro articolo per voi. Non so se li troviate utili e/o interessati le mie recensioni, ma io cerco di lasciare il mio modesto parere per far si che voi possiate confrontarvi. Oggi infatti vorrei raccontarvi della mia esperienza per quanto riguarda l’azienda Waffelman, che produce Waffel da oltre 30 anni.

Ne avete mai sentito parlare? Io l’ho conosciuta da poco. Sono rimasta però molto soddisfatta dalla qualità dei prodotti. Cerco di scegliere sempre il meglio, e chi mi conosce ormai lo sa. Mi è capitato spesso di mangiare Waffel, ma così saporiti no, mai! Una consistenza perfetta, morbida. Una croccantezza dovuta ai granelli di zucchero sparsi qua e là… da leccarsi i baffi! Avete presente le mie papille gustative? Erano al settimo cielo. Come li ho farciti? Con frutta e panna montata. Adoro questi 2 ingredienti insieme. La golosità della panna mischiata alla genuinità della frutta. Mentre scrivo mi sta tornando in mente il sapore. Veramente Ottimi!!! Noi li abbiamo mangiati per colazione, nulla vieta però di stuzzicarli a merenda o come dolce a fine pasto. Fantasticando la fantasia e la creatività perché si possono farcire veramente in 1000 modi. Provateli!!! L’azienda ovviamente produce anche altri prodotti. Siete curiosi di sapere quali? Crêpe, Pancake, Cialdiere, Crepiere, Dosatori per Cioccolata e altro. A proposito di crêpe… stavo dimenticando… ho avuto l’onore di assaggiare anche quelle!!!

Ci hanno tenuto compagnia durante una cena sul terrazzo. Le ho preparate in un lampo grazie al preparato. Mi è bastato aggiungere la dose d’acqua indicata sulla confezione e mescolare il tutto. Dopo venti minuti di riposo in frigorifero mi son data da fare con mestolo e padellino. Le ho farcite in due modi. Con prosciutto cotto e scamorza, con speck e fontina. Una cena perfetta e preparata in pochi minuti senza sporcare a destra e sinistra. Delle cialde sottili, morbide e gustose, dal gusto neutro ovviamente. Questo permette di poterle mangiare anche dolci volendo. Insomma… tutti nella dispensa di casa dovrebbero avere un pacchetto di preparato per crêpe. Consiglio dunque di visitate il sito e il loro blog per acquisire maggiori informazioni.

Autore: Martina Centineo

Annunci
Pubblicato in: Recensioni e consigli d'acquisto

Pasta Armando: il piacere di scegliere la qualità

Molte volte ci sediamo a tavola e iniziamo a mangiare senza neppure sapere cosa abbiamo nel piatto, senza domandarci da dove arriva il prodotto, senza sapere quali ingredienti sono stati utilizzati per realizzarlo. Da un pò di tempo a questa parte non sottovaluto più quest’aspetto, soprattutto da quando sono diventata mamma. Cerco cibi migliori e freschi quand’ è possibile. Ricerco la qualità, i sapori delle tradizioni, ricerco prodotti genuini. Tanta gente pensa che per mangiare meglio sia necessario spendere di più. Forse è vero, ma non sempre. Il trucco è appunto la ricerca. Iniziate dalle piccole cose e non accontentatevi. Qual è l’alimento principale che non manca mai sulle tavole degli italiani? Pensateci bene!!! La pasta, ovviamente! Ecco, provate a ricercare pasta di qualità! Oggi io vi propongo la Pasta Armando.

Pasta fatta solo con grano duro 100% italiano! Pensate che il grano diventa semola nel Molino di proprietà. Questo permette un controllo maggiore durante la lavorazione del grano e possono garantire semola fresca ed un gusto unico alla pasta.
Producono inoltre con tecniche di lavorazione avanzate e rispettano l’ambiente.
La semola viene trasferita direttamente dal Molino all’annesso Pastificio! Insomma il controllo a par mio non manca, è eccellente! Non è finita qui. La cosa che più mi ha stupita è stata la trafilatura al bronzo! La trafilatura è una delle fasi più importanti nella produzione della pasta perchè è il procedimento che da forma all’impasto trasformandolo in pasta sfoglia, per poi essere lavorata e diventare pasta (corta, lunga ecc.)
Ormai la trafilatura lenta al bronzo è stata abbandonata dai pastifici industriali, che utilizzano laminatori in acciaio o teflon per ridurre i costi e aumentare la produttività. Ma perché è migliore? Perché non va a intaccare le qualità organolettiche e le proprietà nutritive delle materie prime utilizzate, inoltre rende la pasta porosa e rugosa, come quella artigianale! Trattiene di più sughi e condimenti. La pasta sotto i denti ha una resa differente, è più spessa… è più buona! Io e la mia famiglia l’abbiamo provata e siamo rimasti soddisfatti! Ecco perché ve la consiglio.

Nel loro sito potrete trovare varie tipologie di pasta, da quella di semola di grano duro a quella di grano integrale. Specialità integrale di farro, pasta a base di legumi, ad alto contenuto proteico (adatta per celiaci e per chi è sempre attento alla linea). Disponibile anche il glutenfree, pasta senza glutine formulata specificamente per celiaci.
Insomma… l’imbarazzo della scelta. Perdete qualche minuto del vostro prezioso tempo per visitare la pagina, seguite Pasta Armando sui social, fateci un pensierino. Mangerete sicuramente meglio parola di mamma Martina!


Autore: Martina Centineo

Pubblicato in: Recensioni e consigli d'acquisto

Taralli CaratterePugliese

Ho avuto il piacere di assaggiare i Taralli pugliesi gourmet di Carattere Pugliese e sono qui ora per condividere con voi la mia opinione.
In realtà c’è poco da dire, dovreste assaggiarli. A volte le parole non aiutano a descrivere la qualità di un prodotto, soprattutto se il prodotto in questione è di genere alimentare.

In questi comodi pacchetti formato 60 gr ho assaporato tutta la bontà e la genuinità della Puglia. L’azienda produce quattro tipologie di taralli: il tarallo alla cipolla, ai 10 cereali, alla pizzaiola e con zenzero e curcuma. Avendoli assaggiati tutti, quello che ho apprezzato di più è stato il tarallo alla cipolla, dal sapore deciso e sfizioso. Ottimo accompagnato al salame, ha aperto le danze all’aperitivo casalingo da me preparato. Oltre al gusto e alla croccantezza vorrei spendere due parole sul profumo. Inebriante e travolgente! Insomma… se non l’avevate ancora capito, adoro la cipolla!!! 😁 Ovviamente anche gli altri taralli sono andati a ruba. La mia bimba di 20 mesi, Giorgia, ha preferito quelli alla pizzaiola, fragranti snack dal gusto stuzzicante che richiama quello familiare della pizza. Per chi non apprezza i sapori forti, e ama la semplicità, consiglio quelli ai 10 cereali nati da una miscela di grano tenero, miglio, orzo, segale, grano duro, fiocchi di avena, farro, soia, farina di riso e grano saraceno integrale.

Ultimi, ma non per importanza, i taralli allo zenzero e curcuma. Un abbinamento moderno, caratterizzato da un colore giallo intenso. Data la loro particolarità, per quanto riguarda questi taralli, non mi sono limitata ad un aperitivo, ma ho voluto abbinarli ad un primo piatto. Infatti ho sperimentato una crema fredda di carote, dal gusto dolce e l’ho accoppiata ai taralli curcuma e zenzero per rendere il tutto ancora più appetitoso e gustoso.
Se volete provare anche voi questi deliziosi snack vi invito a visitare il sito dell’azienda
o le loro pagine sui Social Facebook e Instagram.

Autore: Martina Centineo